Anagrafe

Rilascio Carta di Identità

a) Per il rilascio della Carta d'Identità occorre presentarsi muniti della carta scaduta e di tre fotografie recenti e uguali, per gli stranieri occorre presentare anche il permesso di soggiorno in originale;
b) In caso di smarrimento o furto della Carta d'Identità occorre presentarsi già muniti della denuncia di smarrimento o furto presentata alla Stazione dei Carabinieri;
c) Per il rilascio della Carta d'Identità ai minorenni (può essere rilasciata dal momento della nascita) è necessaria la presenza del minore e di entrambi i genitori;
d) Il costo della Carta d'Identità è di Euro 5,42, (in caso di smarrimento il costo è di Euro 10,58)..
 

Informazioni sul rilascio del passaporto che ha validità di 10 anni
(art. 24 della Legge 16.01.2003, n. 16)

per gli orari http://questure.poliziadistato.it/Torino/orari-5-602-1-1.htm

per la modulistica http://www.poliziadistato.it/articolo/1087/

 

Certificazioni

Rivoluzione per i certificati anagrafici e di stato civile: dal 1 gennaio 2012 i cittadini non ne devono fare domanda se il destinatario è un altro ente pubblico.

D’ora in poi, infatti, gli uffici delle pubbliche amministrazioni non potranno più chiedere nè accettare questo tipo di documentazione dai cittadini, ma saranno tenuti ad acquisire solo le dichiarazioni sostitutive prodotte dai cittadini. Quella che prima era facoltà, ora è diventato un obbligo.

Non dovrà essere più il cittadino a fare da postino fra un ente e l’altro per consegnare i documenti che attestano il suo stato di famiglia, residenza, stato civile o altro; a lui basterà fornire una semplice autocertificazione, e sarà compito dell’ufficio richiedente controllare entro 30 giorni l’autocertificazione acquisendo d’ufficio le relative informazioni.

Si tratta di un effetto della legge di stabilità 2012: l’articolo 15, infatti, stabilisce che le certificazioni rilasciate dalla pubblica amministrazione in ordine a stati, qualità personali e fatti sono valide e utilizzabili solo nei rapporti tra privati (come, ad esempio, le banche).
Di conseguenza, dall’inizio del 2012 tutti i certificati rilasciati dagli uffici Anagrafe e Stato Civile devono riportare, a pena di nullità, la dicitura che esplicita che i documenti valgono solo se prodotti ad un soggetto privato.

Copyright © 2009 Sito istituzionale del Comune di Inverso Pinasca - TO -
Via I Maggio, 2 - 10060 Inverso Pinasca (TO) - P.I. 03048020014 - C.F. 85003150019